News

News


Verso EXPO MILANO 2015

Expo Milano 2015 è l’Esposizione Universale che l’Italia ospiterà dal primo maggio al 31 ottobre 2015 e sarà il più grande evento mai realizzato sull’alimentazione e la nutrizione. Per sei mesi Milano e tutta l’Italia diventeranno una vetrina mondiale in cui i Paesi mostreranno il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un’esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri.

Sarà la piattaforma di un confronto di idee e soluzioni condivise sul tema dell’alimentazione, stimolerà la creatività dei Paesi e promuoverà le innovazioni per un futuro sostenibile.

Il Cardinale di Milano, S. Emm. Angelo Scola parlando di questo evento ha detto: “Expo 2015 rappresenta soprattutto l'opportunità di manifestarne la capacità di offrire prospettive ampie e integrali alle molte problematiche scientifiche, tecniche, economiche, sociali, politiche e religiose in gioco.

Un evento che sarà quindi un’importantissima occasione di dialogo tra i maggiori protagonisti della comunità internazionale sulle principali sfide dell’umanità.

Per contribuire a questo dialogo MeetingMostre propone alcune esposizioni, che parlano di uomini, che rivelano la vita di Santi e che approfondiscono momenti della storia. Esempi che sono il racconto di tentativi di risposte alle domande che il mondo oggi si pone.

“A partire dall'Europa benedettina caratterizzata dal quaerere Deum sono fiorite la dignità della persona e del lavoro umano, affrancato dalla schiavitù; è fiorita la tecnologia in funzione della coltivazione e della conservazione dei cibi; l'uomo ha imparato a sfruttare le fonti di energia idraulica ed eolica; le selve e le paludi sono diventate territori ospitali, belli di una bellezza non selvaggia e aspra, ma dolce perché curata e amata”.
Quest’affermazione del cardinale di Milano permette di introdurre le prime due proposte espositive:

1) la mostra del Meeting Naturale, artificiale, coltivato. L’antico dialogo dell’uomo con la natura che affronta e documenta i primi passi e i successivi sviluppi delle piante che hanno nutrito l’umanità lungo i millenni. Il Leitmotiv è mostrare gli interventi dell’uomo come testimonianza di una interazione virtuosa tra uomo e natura, esempio di quella “scienza artigiana” in cui l’uomo si pone in ascolto della realtà e la interpreta cercando di capirla veramente fino in fondo e di usarla per il bene comune.

2) L’altra riguarda proprio l’importanza dell’esperienza benedettina esemplificata nella mostra In un solo corpo. San Benedetto una tradizione vivente , un tentativo di risposta alla domanda “C’è un uomo che vuole la vita e desidera giorni felici?” e nello stesso tempo di comunicare tutta la pietà e la dolcezza della fedeltà di Dio verso di noi. La mostra vuole essere dunque un aiuto a riscoprire gli inizi di ciò che siamo, per affrontare oggi la realtà, consapevoli di ciò che portiamo.

“Oggi il nostro Paese e l'Europa sono sempre più un crocevia di tradizioni, lingue e culture chiamate non solo a coesistere, ma anche a comunicare tra loro. L'Oriente e il Sud, di casa nelle nostre società, costituiscono una sfida e un dono prezioso per l'Europa del terzo millennio. La provocano a proseguire con coraggio nel rafforzamento delle sue istituzioni e del suo progetto di sovranità condivisa fra le nazioni dopo i due lunghi e sanguinosi conflitti mondiali della prima metà del secolo scorso. Un progetto che ha generato una crescita economica vivace, accompagnata da un lungo periodo di pace nel quale ha saputo costruttivamente far fronte ai grandi cambiamenti geopolitici seguiti alla caduta dei muri”.

Card. Angelo Scola


3) Su questa tematica proponiamo la mostra Sinfonia dal “Nuovo Mondo". Un’Europa unita, dall'Atlantico agli Urali, che documenta come l’Europa da “vecchio
continente” possa diventare il “nuovo mondo”, il luogo che, dall'Atlantico agli Urali, grazie alla propria tradizione, riscoperta e rivissuta oggi, può costituire un inizio di vera novità per tutto il mondo.

Per informazioni contattare International Exhibition Service:
0541/728565 - 338/7259465 - info@meetingmostre.com