Catalogo

Richiedi informazioni

Scheda Tecnica

Pannelli

Catalogo


Leonardo Da Vinci
L’arte dell’invenzione: tra ordine e bellezza

A cura di Carlo Teruzzi. Con la collaborazione del Liceo delle Scienze Umane Antonio Rosmini e della Fondazione Dignitatis Personae di Domodossola.
Macchine e riproduzione dei disegni di proprietà e gentilmente concessi dalla Fondazione Pierre Gianadda di Martigny.


Con la mostra ci si addentra nell'opera e nel cuore di una delle più grandi figure del Rinascimento. Il percorso espositivo ci presenta il Leonardo ricercatore e costruttore, lo studioso appassionato e l'inventore, mai pago delle sue scoperte. Un uomo tormentato dal “senso di incompiutezza” di sé e della propria opera e desideroso di una perfezione, a suo dire, mai raggiunta. Ne viene in tal modo, una lettura insolita dell'attività e dell’umanità di questo genio universale. Il fascino che egli esercita su di noi, è dovuto alla sua curiosità ed alla sua infaticabile esplorazione del creato e dei suoi segreti. Le sue scoperte segnano tappe fondamentali nello sviluppo dell'umanità. Leonardo accarezzava il sogno di volare e di muoversi con celerità: gli dobbiamo l'invenzione dell'elicottero e del paracadute, della prima automobile mossa dall'energia e della bicicletta. Leonardo ha sviluppato strumenti ottici e si è sempre occupato della misurazione esatta del tempo. I suoi studi vanno dalla macchine idrauliche, sino alle più complesse soluzioni belliche, dagli strumenti di meccanica utilizzabili quotidianamente, sino ai più avanzati studi di anatomia e geometria.
Il percorso si articola in nove passaggi, accompagnandoci in un itinerario guidato alla scoperta di alcune delle sue più geniali invenzioni. Sempre in equilibrio tra un ordine, di cui la funzionalità delle sue macchine è chiara espressione ed una indomita curiosità, vera e propria cifra di fondo di una ricerca mai paga.
Saremo introdotti da una sezione dedicata all'analisi degli studi prospettici condotti da Leonardo, con particolare riferimento all'opera dell’Annunciazione, vero e proprio capolavoro in cui arte e scienza si fondono in un unico afflato tra “ordine e bellezza”.
Ci introdurremo poi agli studi sul “Movimento”, sulla “Meteorologia” e sulla “Stampa”. Le sezioni centrali saranno dedicate a due temi che Leonardo non abbandonò mai: le “Macchine da volo” e la “Misura del Tempo”. Concluderanno il nostro percorso le grandi realizzazioni dedicate da Leonardo agli studi di Ingegneria idraulica e militare, dai “Ponti ai Canali di navigazione”, sino a giungere alle sue più geniali invenzioni dedicate “Macchine da Guerra”.